Moreno – Un giorno di festa è il nuovo singolo: audio e testo + video ufficiale

0

Dopo un periodo di silenzio, il rapper Moreno Donadoni torna con il nuovo singolo Un giorno di festa, in rotazione radiofonica nazionale e nei negozi digitali dal 1° luglio 2016.

Si tratta del primo brano estratto dal nuovo progetto discografico ancora senza titolo Slogan, in uscita il 2 settembre per Universal Music, ad oltre due anni di distanza dall’ultima fatica Incredibile.

Questa canzone è stata prodotta da Big Fish ed è caratterizzata da un ritmo festoso e spensierato ed un linguaggio diretto, che esprime con immediatezza la velocità di comunicazione dei giovani d’oggi. Sarà uno dei tormentoni dell’estate 2016?

Prossimamente sarà rilasciato il video ufficiale diretto da Mauro Russo, del quale è possibile vedere nella pagina Facebook di Moreno, un’anteprima di una dozzina di secondi.

In attesa del filmato, cliccando sulla cover in basso, potete ascoltare su Spotify l’audio integrale dell’inedito. Ascolta il brano su Deezer.

Appena dopo la copertina, potete leggere le parole che compongono la canzone, da noi trascritte.

moreno-un-giorno-di-festa-artwork

 

Un giorno di festa testo – Moreno (Digital Download)

Ohohohohoh ohohoh

Ero li sulla spiaggia ed era un giorno di festa
e la gente ballava su una terra promessa
dopo la festa, non faccio presto
ho un numero in tasca, ma chissà chi è questa
da domani basta, un giorno di festa.

Mi sveglio, mi chiedo “ma dove son finito?”
qualcuno me lo sa dire, non penso di aver capito
mi sono appena svegliato, devo prendere il ritmo
non mi sento arrivato, sono appena partito
dove si è un po’ perso il concetto di calma
aspetto l’alba, tra sconosciuti, progetto dharma
ricordo gente che cantava di speranza
intorno a un cerchio improvvisavano una danza
travolgeva gruppi, coinvolgeva tutti
in pochi minuti non c’erano astenuti
resto a tiro finché i giochi non son conclusi
o iniziano a fare partire il giro dei saluti
che ero un bomber l’han capito troppo tardi
come Jamie Vardy
in questa terra promessa ho una promessa da farti
è la stessa degli altri, puoi fidarti, sai.

Ero li sulla spiaggia ed era un giorno di festa
ma non so quale
e la gente ballava su una terra promessa
persa nel mare
non basta un giorno per riprendersi, se riesco passo a prenderti
questo è quello che resta, dopo un giorno di festa
dopo un giorno di festa
dopo un giorno di festa.

Perché chiudersi a doppia mandata
e intraprendere una vita che sembra troppo sbandata
a volte si fa la scelta sbagliata
e si aspetta quella giusta come un cane
una pallina mai lanciata
ho avuto qualche fidanzata
la prima mi è rimasta amareggiata
dopo mi è arrivata una mareggiata
quella che ti manda in tilt, ti fidi?
Ti sbatte addosso, come nei film
le cadono i libri alzi la testa
dice lei
se andiamo dalla stessa parte ti accompagnerei
ti racconterei tutti quanti i fatti miei
ti tratto coi guanti, fidati, certe cose non le direi
tipo dei problemi che ho avuto con i miei
quello che mi ha reso forte, quello che mi ha reso okay
che mi fa sentire nel posto dove stanno gli Dei
leggero come i parei, non c’è cosa che non rifarei.

Ero li sulla spiaggia ed era un giorno di festa
ma non so quale
e la gente ballava su una terra promessa
persa nel mare
non basta un giorno per riprendersi, se riesco passo a prenderti
questo è quello che resta, dopo un giorno di festa
dopo un giorno di festa
dopo un giorno di festa.

Dopo la festa, cerco aria fresca, dopo la festa, cerchio alla testa, dopo la festa, voglio la quiete, come la calma dopo la tempesta
dopo la festa, dimmi chi resta
dopo la festa, una che passa
questo è quello che resta
ahi
dopo un giorno di festa.

Ero li sulla spiaggia ed era un giorno di festa
ma non so quale
e la gente ballava su una terra promessa
persa nel mare
non basta un giorno per riprendersi, se riesco passo a prenderti
questo è quello che resta, dopo un giorno di festa.