Ligabue, I Campi In Aprile: testo e audio

0

I Campi In Aprile è una nuova canzone di Ligabue inclusa nell’album live Giro del mondo rilasciato il 14 aprile 2015.

Ricordiamo che in quest’opera dal vivo, Luciano Ligabue ha incluso altri tre inediti scritto ed incisi in studio ovvero Non ho che te, C’è sempre una canzone e A modo tuo. Le ultime due sono state originariamente cantante rispettivamente da Luca Carboni ed Elisa.

Nel brano I Campi In Aprile, Liga si ispira alla storia di Luciano Tondelli, un partigiano emiliano morto il 15 aprile del 1945 (a dieci giorni dalla Liberazione) quando aveva appena 19 anni.

Il rocker ha spiegato com’è nata l’idea di incidere questo pezzo, dicendo che dopo aver visto a Correggio un cippo con il nome Luciano Tondelli, gli è venuta voglia di scrivere un brano che spiegasse il punto di vista di un giovane che sceglie di dare tutto se stesso, anche la vita, al fine di difendere la libertà di cui godiamo ancora oggi.

Avete una certa curiosità di ascoltare questo pezzo? Per accedere all’audio cliccate sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate le parole che lo compongono.

Giro-del-Mondo-Standard-Edition-cover-2CD-1DVD

Testo I Campi In Aprile – Ligabue (Digital Download)

[Verso 1]
Se fossi lì in mezzo
avrei novant’anni
avrei dei nipoti, con cui litigare
ma ho fatto un scelta
in libera scelta
non credo ci fosse altra scelta da fare
scelta migliore

[Verso 2]
Ho avuto una vita
nessuno lo nega
me ne hanno portato via il pezzo più grosso
se parti per sempre
a neanche vent’anni
non sei mai l’eroe
sei per sempre il ragazzo

[Ritornello 1]
I campi in aprile
promettono bene
se questa è la terra, è proprio la terra che non lascerò
ho avuto per nome
Luciano Tondelli
col vostro permesso io non me ne andrò

[Verso 3]
Se muori in aprile
se muori col sole
finisce che muori aspettando l’estate
a me è capitato
a guerra finita
mancavano solo dieci giornate

[Ritornello 2]
I campi in aprile
promettono bene
son nato in un posto
cresciuto in un posto che non lascerò
c’è un 15 aprile
accanto al mio nome
col vostro permesso io non me ne andrò

[Verso 3]
Voi non mi chiedete
se rifarei tutto
ho smesso di farmi la stessa domanda
qualcuno mi disse
ricorda ragazzo
la storia non cambia se tu non la cambi

[Ritornello 3]
I campi in aprile
promettono bene
se questa è la terra
è proprio la terra che non lascerò
Luciano Tondelli
è ancora il mio nome
sappiate comunque che non me ne andrò

[Verso 4]
Se fossi lì in mezzo
avrei novant’anni
avrei dei nipoti con cui litigare
a cui raccontare