Fuoco d’Artificio nuovo singolo di Alessandra Amoroso: audio, video e testo

0

 

Aggiornamento: in data 11 dicembre 2013, è uscito il video ufficiale di Fuochi D’Artificio, ultimo singolo di Alessandra Amoroso, una ballata decisamente romantica, che mostra diverse sfumature della voce della cantante.

La protagonista del video è Alessandra Amoroso, insieme a due acrobati e ballerini, ovvero Valentina Marino e Stefano Pribaz e della Compagnia Liberi Di… Physical Theater. Vediamo la clip situata in alto.

Il filmato, offre una lettura differenziata della love story, narrandola in chiave artistica, con immagini in bianco e nero, che si intervallano con scene a colori, paillette, nastri rossi, specchi, acrobazie (l’amore è fatto di acrobazie), un fiume di giochi d’artificio, ed una Amoroso in gran forma. In una qualsiasi storia d’amore, che nasconde non poche insidie, bisogna avere-trovare il coraggio, e la triste possibilità di essere beffati è concreta, e sempre dietro l’angolo… Fine aggiornamento.

alessandra_amoroso_amore_puro

Si intitola Fuoco d’Artificio il nuovo singolo di Alessandra Amoroso, del quale proponiamo il testo e l’audio completo.

Questa canzone, è la seconda estratta dal nuovo nonché quarto album in studio “Amore Puro” (certificato Disco d’Oro), uscito la fine dello scorso settembre, il cui primo singolo è stato la title track.

Le parole del’inedito, in rotazione radiofonica dal 15 novembre, originariamente erano in inglese; l’autrice del testo originario in inglese, è infatti Emeli Sandé.

Della traduzione, stando a quanto affermato dalla cantante, si è occupato un certo Tiziano Ferro, che insieme a Michele Canova, è stato anche produttore artistiico del nuovo disco della Amoroso.

Ecco l’audio completo di questo nuovo pezzo.


Testo Fuoco D’Artificio – Alessandra Amoroso

Scendi silenzio
fai ciò che vuoi
crolla la casa che scegliemmo per noi.
Fu la reazione
un’utopia
fu un’ora ed eri già andato via.
Non è per ciò che si è rotto
se ora prego per noi
nel bilancio di tutto
io tutto lo rifarei.

E fu artificio o miracolo
un fuoco e tu
mi amasti e ti amai anch’io
e fu distrazione di un angelo
solo se quel fuoco si spense
e poi ti persi lì.

Fu una scintilla
forse di più
forse era niente, sembrava tutto.
Eri una luce così gigante
che anche lontano
mi sembravi grande.
Temevo che un giorno il tempo
ti avrebbe portato via
come poesia o una leggenda
non mi scordo di te.

E fu artificio o miracolo
un fuoco e tu
mi amasti e ti amai anch’io
e fu distrazione di un angelo
solo se quel fuoco si spense.

E sarò ancora un po’ più forte quando lo rivedrò
l’amore è un viaggiatore senza meta e saprò
che un fuoco d’artificio non lo tocca mai il cielo
quindi tornerò ad amare davvero.

E fu artificio o miracolo
un fuoco e tu
mi amasti e ti amai anch’io
e fu distrazione di un angelo
solo se quel fuoco si spense
e poi ti persi lì.

Poi ti persi lì
Stavi lì
e sarò ancora un po’ più forte quando lo rivedrò.