Frenetik & Orang3 feat. Carl Brave x Franco126 nel nuovo singolo Interrail: audio e testo + video

0

Aggiornamento: dal 23 dicembre è online il video.

Per chi non li conoscesse, Frenetik e Orang3 sono una coppia di produttori e polistrumentisti romani che collaborano insieme da 10 anni, il cui segno distintivo è la capacità di creare un sound in grado di mescolare elettronica e strumenti acustici, sia in studio che nei live.

A proposito di live, nella loro carriera hanno condiviso il palco con importanti artisti come Diplo, i Chemical Brothers, Boyz Noise, Crookers e altri.

Nel 2009 iniziano le prime produzioni nel mondo del Rap e del Pop e realizzano brani per Gemitaiz, Madman, Achille Lauro, Salmo, Coez, Victor Kwality, Clementino, Noyz Narcos, Ensi, Fred De Palma e Giaime.

Nel nuovo singolo Interrail, il primo tutto loro, si affidano a due artisti di talento molto in voga nell’ultimo periodo: sto ovviamente parlando di Carlo Luigi Coraggio e Franco Bertolini, artisticamente conosciuti come Carl Brave x Franco126, altra coppia d’assi romana che è stata una delle rivelazioni del 2017.

Amici di vecchia data prima che colleghi, Carlo e Franco scrivono e cantano di Roma, che nei loro brani viene raccontata come una metropoli contemporanea carica di contraddizioni e per questo ancor più poetica.

Niente male la nuova canzone, che rappresenta a pieno le sonorità e la scrittura del nuovo cantautorato romano.

Dal 15 dicembre 2017, Interrail è disponibile nelle piattaforme streaming e negli store digitali ma non solo, perché da tale data, viene anche trasmessa dalle emittenti radiofoniche nazionali.

Il brano in oggetto è il primo tassello della prima era discografica di Frenetik & Orang3 battezzata “Zero Sei“, sulla quale al momento in cui scrivo non si hanno notizie.

Nel primo nostro singolo non avremmo potuto scegliere compagni d’avventura migliori, perché Carlo e Franco hanno portato la romanità su un beat che sposa rap a cantautorato, uno SpaceHop di sonorità urban e strumenti, che i ragazzi hanno fatto proprio nel migliore dei modi.

Quello che c’era da dire sulla traccia è stato detto e ora non vi resta che ascoltarla su Spotify cliccando sulla cover in basso, dopo la quale accedete alle parole che la compongono.

copertina-brano-Interrail

Frenetik & Orang3 – Interrail testo (Download)

[Franco126]
Io e lei sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi
Sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi.

[Franco126]
A Londra ci sono rimasti 20 pound
Abbiamo casa in un buco sopra l’underground
Con il treno nelle orecchie ogni minuto
Lattine di Stout, ho preso la sola da un pusher a Camden Town
Sta strada è tutta curve, mi viene la nausea
Al 24h pio una birra scrausa
Mi chiedono una ciospa pe’ una buona causa
Scendo sotto col cane e metto Megavideo in pausa
Cielo d’ovatta, urlo con la testa sotto l’acqua
E tu mi guardi come se c’ho la risposta esatta
Una vecchia Mustang con la targa che si stacca
Strada affollata mi lascio ingoiare dalla calca
Vedo una spiaggia con le palme sopra una brochure
E invece è solo il vento freddo che mi da il bonjour
Mio fratello mi sta sorridendo da lassù
Passo presto, porto un pacchetto di Chesterfield blu.

[Franco126]
Io e lei sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi
Sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi.

[Carl Brave]
A Berlino siamo solo altri due terroni
Cielo bianco su un cartello con su scritto “Achtung”*
Un mazzo di fiori a terra in una curva a U
Vecchi guardano i lavori da sotto una gru
Ci hanno fatto l’alcol test, io che stavo marcio
M’hanno detto è un etto e mezzo, che faccio, lascio?
Dice che trova lavoro con regione Lazio
E non può pensare ad altro che non c’ha più spazio
Il resto è solo eco ehi un Tavernello in vetro ehi
Co’ sta vita dietro andiamo avanti con la retro ehi
Un nigga vuole tanto regalarmi un braccialetto
Poi mi chiede i soldi pe’ il caffe ma gliel’ho detto che-eh
Non c’ho un euro, non c’ho una lira
Con le trainer nere schiaccio una lattina
Bevo Gatorade, in tv Miracle Blade
E lei che dorme come un ghiro sotto un grosso plaid.

[Franco126]
Io e lei sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi
Sotto la pioggia ma senza K-Way
Ti ho detto ma ci sei ma ci sei ehi ehi
Lascio a mollo un pugno di cornflakes
Ti aspetto fuori al gate, fuori al gate ehi ehi.

* Achtung è una parola tedesca che in italiano significa Attenzione.