Deborah Iurato: ascolta il nuovo singolo “Sono ancora io” + testo e video ufficiale

0

Aggiornamento: è disponibile il video ufficiale del singolo di Deborah Iurato, Sono ancora io, un filmato diretto da Giulio Volpe e ambientato a Ragusta tra una bellissima spiaggia ed il Castello di Donnafugata. Per vederlo cliccate sull’immagine.

sono-ancora-io-video-deborah-iurato

Venerdì 20 maggio entra in rotazione radiofonica il nuovo singolo di Deborah Iurato che si intitola Sono ancora io, un bel pezzo che arriva dopo il successo del brano in duetto con Giovanni Caccamo, Via da qui, che a Sanremo 2016 ha conquistato un meritato e dignitoso podio.

Il brano è estratto dall’album omonimo Sono Ancora Io, il secondo in studio della cantante ragusana classe 1991, prodotto da Mario Lavezzi con la collaborazione di Placido Salamone, al cui interno ricordiamo, sono incluse tre nuove canzoni.

La bella title track incoraggia l’ascoltatore ad essere se stesso, ad essere autentico, in quanto ognuno di noi è unico al mondo.

In attesa del video ufficiale girato recentemente, che arriverà nei prossimi giorni, su Spotify è possibile ascoltare l’audio di questo pezzo e gli altri undici inclusi nella seconda era discografica della Iurato. Per accedere al sito cliccate sulla cover in basso, dopo la quale trovate le parole che compongono il brano.

sono-ancora-io-album-cover-deborah-iurato

Testo Sono ancora io – Deborah Iurato (Digital Download)

Ci sono impronte
sulla strada
delle mie scarpe
da bambina
in questa sera
appena nata
sono ancora io.

Ci sono segni
di stelle rotte
e terra sotto
le mie unghie
dentro agli occhi di chiunque
come un foglio tra le onde
dopo il salto e lo schianto.

Sono ancora io
che sento
che sbaglio
ma grazie a Dio
sono ancora io
che cerco
che canto
e tolto qualche addio
sono ancora io
sono ancora io.

Quante scuse
sotto i denti
quanti treni
e baci persi
ho lasciato in giro pezzi
mi hanno detto non voltarti
si puo’ andare
solo avanti.

Sono ancora io
che sento
che sbaglio
ma grazie a Dio
sono ancora io
che cerco
che canto
e tolto qualche addio
sono ancora io
sono ancora io.

E’ cambiata la mia pelle
è cambiato il modo in cui cerco te
ho già tutto e non ho niente
perché so bene
che oltre l’amore
nulla è mio
nulla è mio.

Che sento
che sbaglio
ma grazie a Dio
sono ancora io
sono ancora io
che cerco
che canto
e tolto qualche addio
sono ancora io
sono ancora io
sono ancora io
sono ancora io.

Ci sono impronte
sulla strada
eppure sono
appena nata.