Daft Punk senza casco: la rivista Paris Match svela il loro vero volto

0

La rivista Paris Match, ha svelato il volto dei Daft Funk, mostrando una foto che ritrae i 2 musicisti parigini Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter senza casco.

Ha destato non poco scalpore la foto che mostra un primo piano del loro volto acqua e sapone, senza il solito casco che ha da sempre creato mistero su questi 2 bizzarri artisti.

Diciamo subito che la fotografia che vi mostriamo non è recente, anzi è piuttosto datata e neanche inedita: l’immagine infatti, risale alla metà degli anni ’90, ovvero ai tempi del loro primo grande successo a livello internazionale “Da Funk”, che fece parte dell’album di debutto rilasciato nel 1997 ed intitolato “Homework”.

daft-punk

All’epoca i componenti del duo di musica elettronica, erano poco più che ventenni: Thomas Bangalter è infatti nato nel 1975 mentre il collega nel 1974. La scelta di mostrarsi al pubblico con il casco, è stata indubbiamente un grande vantaggio per loro, in quanto in tal modo non vengono riconosciuti quasi da nessuno, a vantaggio della libertà e della privacy, che sappiamo bene i grandi artisti non hanno. A tal proposito, la rivista Paris Match racconta come ad esempio che Guy-Manuel de Homem-Christo tra l’indifferenza della gente, utilizza spesse volte la linea 12 della metropolitana di Parigi, nel tratto che da Mairie-d’Issy porta a Porte-de-la-Chapelle. Il musicista sale a bordo con tanto di auricolari alle orecchie, capelli lunghi e pantaloni larghi, e nessuno lo riconosce, sembra un passeggero come tanti. Il collega Thomas Bangalter, vive in un quartiere più centrale, tra la sede del Comune e piazza della Repubblica, e gira in bicicletta utilizzando il bike sharing parigino, senza che nessuno lo abbia mai fermato per un autografo o una foto…

Ecco la rarissima fotografia che ritrae il loro vero volto a metà anni ’90. Erano solo due ragazzini, chissà come sono cambiati col tempo…

daft-punk-volto-scoperto