Camberra – Cosmonauta: testo e video ufficiale

0

Cosmonauta è la canzone con la quale i Camberra hanno vinto l’undicesima edizione del Festival Estivo, dal 23 febbraio in rotazione radiofonica.

Dopo la vittoria al citato Festival toscano, ll gruppo sardo formato da Andrea Caria (Voce/Chitarra), Valerio Rosati (Batteria), Giovanni Farris (Chitarra/Cori) e Angelo Meloni (Basso/Cori) fa il suo esordio in radio con questo bel pezzo, accompagnato dal video ufficiale disponibile dal 26 febbraio scorso.

Cosmonauta è un metaforico “viaggio spaziale” effettuato non a bordo di un’astronave bensì nella propria mente, alla scoperta di verità nascoste, in compagnia del proprio intelletto e dei sentimenti che motivano tale ricerca.

L’inedito è stato prodotto, arrangiato, mixato e masterizzato da Alex Marton presso il Firstline Studio di Follonica, mentre il filmato è stato diretto da Zerotarget.

Potete gustarvelo cliccando sull’immagine in basso, dopo la quale trovate le parole che compongono la canzone.

cosmonauta-video-camberra

Testo Cosmonauta – Camberra

Ho fatto viaggi interstellari per pianeti e per comete, per incontrarti
Sono apparso dentro tutto questo movimento,
ora tocca a me finger di esser pronto
Una stella non si perde nell’oscurità
Oltrepassa il cielo in meno di una vita
Verso l’illusione che si espande senza tempo,
né confini, né barriere solo immensità

E noi ci siamo dentro, È qui che iniza il gioco
Abbiamo tutto il giorno, ma sarà sempre poco
In questa vita o nella prossima la puoi sentire
Tutto è stato fatto per saltare il confine

al di là della comprensione, Cosmonauta del mio sogno
Troverò la mia verità, persa in questa confusione
E prima del tuo risveglio, ti chiedo di seguirmi ancora
Il mio viaggio nello spazio insieme a te sta iniziando ora

Ho scelto di guardare oltre tutte le mie aspettative, per superarmi
Scavo alla ricerca dentro tutte le risposte,
una volta dentro, sono tutte nascoste
Non ricordo più chi sono ne da dove vengo
Ma ogni goccia torna sempre alla sorgente
E tutto ricomincia, qui non può svanire niente,
L’ultimo pensiero svela la tua verità
E superiamo il sogno, che copre il tuo risveglio
Oltre le montagne, riesco a vedere meglio
Quella che sembrava una follia dentro un pensiero
Esce e prende forma adesso tutto sembra vero

Al di là della comprensione, Cosmonauta del mio sogno
Troverò la mia verità, persa in questa confusione
E prima del tuo risveglio, ti chiedo di seguirmi ancora
Il mio viaggio nello spazio insieme a te sta iniziando ora

Un altro punto lì nel cielo che mi fissa e adesso
Scorro nel mio tempo, sono solo me stesso
Incompleto e fuori orbita dal mio sistema
Entra a farne parte ed usciremo dallo schema

Aldilà della comprensione, Cosmonauta del mio sogno
Troverò la mia verità, oltre questa condizione
E prima del tuo risveglio, ti chiedo di seguirmi ancora
Il mio viaggio nello spazio insieme a te sta iniziando ora
Cosmonauta nello spazio il viaggio con te sta iniziando ora