15 Anni: il videoclip del nuovo singolo de I Valium, che lancia l’album ‘Revolution’

0

i-valium

Si intitola 15 anni, il nuovo singolo de I Valium, band rock/power-pop originaria di Salerno. Questa canzone, lancia il nuovo studio album “Revolution” (edito da CPSR Produzioni), secondo studio album di quest’emergente ed interessante gruppo musicale.

Il videoclip di 15 anni

Il brano, è accompagnato da un videoclip realizzato da Marco Sabino, cantante della band, che mostra l’intero gruppo suonare in un parco giochi dismesso, esaltando la propria vena sarcastica ed ironica. Il filmato, è un omaggio agli american cult movies erotici anni 70, e che spazia in atmosfere tra il frenetico e lo psichedelico, ricostruendo l’immaginario romantico del mito del sesso adolescenziale, con rimandi alle differenze generazionali. Vediamo questa clip.

Energia, sarcasmo e sfacciataggine, per un singolo che fa un salto indietro nel passato, navigando tra sonorità equiparabili a quelle, tra la metà degli anni ’70, ed i fantastici anni ’90, che stanno tornando alla ribalta

Chi sono I Valium? Biografia

I Valium come detto, sono una rock band campana, che dimostra una certa abilità compositiva, fatta di melodie catchy ed arrangiamenti che ispirati prevalentemente agli anni ’60. L’attitudine vintage-rock della band, esce fuori del tutto nei loro live, che seppur un tantino violenti, sprizzano energia da tutti i pori.Nella loro ancor breve carriera, I Valium hanno suonato ovunque in Italia (il Revolution Tour Iniziato il 21 dicembre 2012, ha all’attivo quasi 50 concerti suonati in tutto il belpaese), collezionando numerosi e importanti opening act, tra i quali citiamo: Marta sui Tubi, The Fire, The Hormonauts, Tre Allegri Ragazzi Morti e Zen Circus.

I Valium, hanno lavorato con Matteo Cantaluppi (The Collettivo, Canadians, Neffa), Maybe I’m, e Jon Astley (The Who, Rolling Stones, Paul McCartney), ricevendo appaganti apprezzamenti da Mark Hamilton (Ash), Kalle Gustafsson Jerneholm (TSOOL) e John Wicks (The Records).

Il loro stile, si contraddistingue anche dall’eleganza english beat, punto di forza delle grandi band del passato. Pur traendo le loro origini da altro, I Valium scrivono in italiano, lavorando su una ricerca dei suoni, della vocalità e della musicalità, raccontando con un immaginario crudo e sarcastico, porzioni della vità quotidiana di un gruppo di 30enni, che amano il rock’n’roll e scappano dalla dilaniante morsa della borghesia.

Discografia

Nel dicembre 2010, la band pubblica per Warner Chappell/Alkemist-Fanatix, il primo album intitolato “La Maledizione Sta per Arrivare“, opera mixata da Matteo Cantaluppi, e masterizzata a Londra da Jon Astley. Nell’aprile 2013, esce il nuovo album Revolution (quì un anteprima, quì potete ascoltare le canzoni complete), che segna la rivoluzione completa del loro modo di fare musica. Il disco infatti, appare più sfacciato e maturo, ma allo stesso tempo elegante, sognante ed aggressivo.

 

Link su I Valium