Ascolta e leggi il testo di Sensazioni Momentanee, nuovo brano di VillaBanks con Lil Kvneki

0

VillaBanks e Lil Kvneki del duo Psicologi, hanno unito le forze in Sensazioni Momentanee, decima traccia del nuovo album Nudo, uscito il 23 luglio 2021, a oltre due mesi e mezzo da Filtri. Per essere precisi, il progetto del rapper di Ravenna si intitola Filtri + Nudo e come si evince dal titolo, racchiude le undici tracce dell’ultima fatica discografica, più dodici canzoni inedite.

Il testo e l’audio della nuova canzone, prodotta da Linch & Reizon, e impreziosita dalla partecipazione del rapper e cantautore romano Alessio Akira Aresu, meglio conosciuto come Lil Kaneki o Lil Kvneki, unico ospite in questa seconda parte del progetto del rapper classe 2000, Vieri Igor Traxler, alias Villabanks.

copertina album nudo

Testo Sensazioni Momentanee, VillaBanks

Download su: AmazoniTunes

[Lil Kvneki]
No-no-no
No-no-no
No-no-no
Banks!

[Lil Kvneki]
Sono perso dentro a queste pare
Ci so’ finito senza farlo apposta
Certe volte tu mi lasci andare
Ma non credo basti questo per chiamarti stron*a
Sarà il tempo a ricordarmi di cose
Ricordarmi parole sotto effetti di droghe
In fondo siamo persone sole
Che portan fatti ma non contan prove

Sensazioni momentanee
Poi hai finito per andartene
Alla fine tu sei proprio come le altre
Stai lì a commentare tutto quello che faccio io

Troppe droghe e tro*e
Perdo il conto, non perdo il senso di quel che conta
Sai per me quanto vali
Anche ora che ho preso il volo io (Fulmini nel cielo blu)

Backwood’s, Caribe
Delizioso crimine, sai, se mi chiami arrivo ora
Le tue labbra dolci come ribes danno
Baci terribili, se non me li dai muoio
Dove sei ora che pagherei per stare con te
E che ho un modo di pagare tutto quello che ti serve?
Non ho te, ho sei keh in camera d’hotel
Una riprende, in quattro sulla serpe, sembra mi sega una piovra
Per colpa tua oggi bevo troppo whisky e vodka
Ho una tro*a che non viene se prima non gli p*scio sopra
Memoria riempita di cose che spero tu non scopra mai
(?) mi han riproposto una vecchia storia di noi

[Lil Kvneki]
Sono perso dentro a queste pare
Ci so’ finito senza farlo apposta
Certe volte tu mi lasci andare
Ma non credo basti questo per chiamarti stron*a
Sarà il tempo a ricordarmi di cose
Ricordarmi parole dette sotto effetti di droghe
In fondo siamo persone sole
Che portan fatti ma non contan prove

Sensazioni momentanee
Poi hai finito per andartene
Alla fine tu sei proprio come le altre
Stai lì a commentare tutto quello che faccio io

Troppe droghe e tro*e
Perdo il conto, non perdo il senso di quel che conta
Sai per me quanto vali
Anche ora che ho preso il volo io

[Lil Kvneki]
Le tue immagini nella testa mia
Cuori spezzati come bigiotteria
Un pugno alle costole di sale che non sale finché non fa male
Non è colpa mia
Saranno le tombe a ricordarci
Che siamo morti e non contiamo passi
Ti senti sola se dopo mi lasci
Eppure mi richiami quando caschi
Fan*ulo, non capisco come restare qua
Marciapiedi che separano tutta la città
Tutta questa ansia forse non mi distruggerà
Ma se affogo il dolore nel catrame mi parlerà
E siamo distratti
Contando contatti e portando contanti
La prossima volta ritorno più tardi
Quando ‘sto sole cala e non ci sono più sguardi

[Lil Kvneki]
Sono perso dentro a queste pare
Ci so’ finito senza farlo apposta
Certe volte tu mi lasci andare
Ma non credo basti questo per chiamarti stron*a
Sarà il tempo a ricordarmi di cosa
Ricordarmi parole dette sotto effetti di droghe
In fondo siamo persone sole
Che portan fatti ma non contan prove

Sensazioni momentanee
Poi hai finito per andartene
Alla fine tu sei proprio come le altre
Stai lì a commentare tutto quello che faccio io

Troppe droghe e tro*e
Perdo il conto, non perdo il senso di quel che conta
Sai per me quanto vali
Anche ora che ho preso il volo io

Due-tre mesi per capirti
Ma in un attimo ho voglia di te
Scordo le formalità
Dico tutto quello che c’avevo da dirti
Ah
Quello che c’avevo da dirti
Ah

Ascolta su: