Lil Jolie & Carl Brave duettano in “Regole” (audio e testo)

0

L’emergente cantante casertana classe 2000, Lil Jolie, e l’affermatissimo cantautore, rapper e produttore romano Carl Brave, hanno unito le forze in Regole, nuovo singolo nel quale i due artisti danno vita a un gradevole duetto. Il testo e l’audio.

Da venerdì 30 aprile 2021 è fuori per Elektra Records & Warner Music Italy questa nuova interessante canzone, prodotta da Giorgio Pesenti, aka Okgiorgio, che segna una nuova importante collaborazione (dopo “Panico” con Ketama126 e “Empty” con Nahaze) della talentuosa ed emergente cantante, cresciuta come bambina ribelle che infrange le regole, che iniziò a studiare chitarra solo per opporsi alla routine.

Regole è una collaborazione inedita in cui la straordinaria capacità di scrittura e la versatilità in termini di genere e temi di Lil Jolie, si uniscono allo stile inconfondibile di Carl Brave, artista che vanta la bellezza di 29 dischi di Platino tra album e singoli.

Caratterizzata da sonorità indie-pop, la canzone parla di una relazione in cui il desiderio di mantenere la propria indipendenza all’interno del rapporto si scontra con i ricordi e con la voglia di stare insieme, tra il tentativo di controllare sé stessi e la necessità di sentirsi liberi.

Molte volte, in una relazione, ci sentiamo quasi in dovere di essere accondiscendenti e di scendere a patti con la persona che amiamo. Tuttavia, quando un rapporto finisce e si prende consapevolezza di chi siamo davvero, ci si accorge che non siamo più disposti a fare ciò che abbiamo fatto in passato. Questo è quello che per me significa Regole. Lil Jolie.

copertina brano regole

Regole Testo Lil Jolie e Carl Brave

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

Baby, parlo poco
Sì, perché mi modero
Ma quanto ancora poi resisterò?
Yeh, baby
E’ il tuo gioco
Ma conosco il modulo
Chi la spunterà di nuovo adesso?

I don’t give a fuck, I don’t give a fuck
Se tu non ci stai, se lei non ci sta
Ora ho qualcun altro che mi coccola
Un giro di giostra, la testa come una trottola

[Ritornello]
Yeah
Stare alle tue regole io non lo so fare (Non lo so fare)
Preferirei poi farmi uccidere
In questo cosmo piccolo tu lasciami stare (Tu lasciami stare)
Che aspetto la fine
Stare alle tue regole io non lo so fare (Io non lo so fare)
Preferirei poi farmi uccidere
In questo cosmo piccolo tu lasciami stare (Tu lasciami stare)
Che aspetto la fine

Ombre tra i ricordi non mi fanno affezionare
Bevi per dimenticare, bevo per ricordare
Sei soltanto un’altra foto su una vecchia usa e getta
Che non trovo… più (No, tu)

I don’t give a, ehi, I don’t give a, ehi
Ehi, se ci sei, ci sei, se no, tutto ok (Okay)
Voglio andare a largo oppure in letargo
Ho freddo se fa caldo, tu chiama l’ambu’
Viviamo nel silenzio in un fuoco d’assenzio
E so che non dovrei, però t’aspetto qua

[Ritornello]
Yeah
Stare alle tue regole io non lo so fare (Non lo so fare)
Preferirei poi farmi uccidere
In questo cosmo piccolo tu lasciami stare (Tu lasciami stare)
Che aspetto la fine
Stare alle tue regole io non lo so fare (Non lo so fare)
Preferirei poi farmi uccidere
In questo cosmo piccolo tu lasciami stare (Tu lasciami stare)
Che aspetto la fine

Oh, oh, oh-oh
Oh, oh, oh-oh
Che aspetto ‘sta fine
Oh, oh, oh-oh
Oh, oh, oh-oh
Oh, oh, oh-oh
Che aspetto la fine
Oh, oh, oh-oh
Tu lasciami stare

Autori: Angela Ciancio, Carlo Coraggio, Giorgio Pesenti, Valentina Sanseverino.

Ascolta su: