Noyz Narcos ed il dissing contro Jamil nel nuovo singolo “Lobo”: video e testo

0

Qui su Nuove Canzoni, non è la prima volta che parliamo di brani “dissing” tra rapper e “Lobo”, è un pezzo del romano Emanuele Frasca, meglio conosciuto come Noyz Narcos, in risposta a Noyz Diss di Jamil (incisa sulla strumentale di “Ooouu” di Young M.A.), il cui videoclip girato da Alessandro Radogna, è uscito lo scorso 16 gennaio.

La canzone Lobo (termine spagnolo che in italiano significa lupo – probabile riferimento al soprannome di Jamil, ovvero “Il lupo di San Vito”.), brano contro quello che possiamo considerare figlioccio artistico di Vacca, è stata rilasciata negli store digitali e nelle piattaforme streaming il 7 febbraio 2017.

Ma cosa c’è alla base dello scontro verbale fra i due colleghi?

Tutto, nasce da qui: Noyz gli aveva promesso una collaborazione, senza mai concedergliela. Narcos diceva che i suoi pezzi sono belli, ma poi “mille scuse” e non se n’è mai fatto nulla. Evidentemente a Jamil la cosa non è andata giù ed ha inciso il citato pezzo. Quasi un mese più tardi arriva la risposta di Noyz, con Lobo, brano prodotto da David Ice (stranamente tra le sue produzioni, figurano anche alcune tra le più note Hit di Jamil).

Il video ufficiale è stato diretto da Alexander Coppola: la risposta di Noyz non si limita alle rime, in quanto avviene anche dal punto di vista visivo, visto che nella clip prende in giro il collega imitandolo, senza dimenticare che circa a metà filmato, c’è anche l’imperdibile intermezzo telefonico.

Per accedere al videoclip cliccate sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate le parole che compongono questo pezzo.

lobo-videoclip-noyz

Noyz Narcos – Lobo testo (Download: su Amazonsu iTunes)

[Verso 1]
Tutti a casa quando piovono ‘ste rime grezze
Il suono di cantine lerce, il fumo acido della merce
In giro con venti da cinquanta carte
Bravi ragazzi tengono i contatti da una parte
In tasca tengo più del necessario
Mi vedi come caz*o vivo, osserva il divario
Nel mio diario, tengo appuntato quanto vale ciascuno di loro
Non sai luccicare, a zì fai ‘n sarto dal compro oro
‘Sta strada m’ha scassato il ca*zo
E ancora grindo* come un ventenne
Chicco non ci fot*i assieme a doppia N
Sono in questo locale buio con le strobo
Vedi un lupo, vedi il mio logo
Narcos rap, El Lobo
Nel teschio, un quadro complesso
La mia analisi di oggi
È che ripagano soltanto l’oro e gli orologi
Vuoi fare i soldi con ‘sta mer*a
Prima magnate ‘sta mer*a
Non sei ‘na stella
Manco ‘na bella scoperta
Questa mer*a è epocale, è un jackpot
L’uomo è ingordo, difficile da dire quando arrivi al top
Non c’è top, c’è di meglio, resta sveglio
Non fot*i la mia roba, perdi tempo.

[Interludio]
C’hanno fatto anche il mo’, montano, cantano
La gente fa le storie su Insta, su Instagram
E poi ci stanno gli stron*i che si sbattono pure
A fare il montaggino e metterlo su YouTube
Quindi capito sono occasioni pure per farsi vedere
Ma che te ne fotte Manue’
È normale, ma quale dissing, dissing u’ cazz’

[Verso 2]
Cerco lo sguardo di chi non conosco, almeno è neutrale
Difficile incrociarne uno leale
Imparati a nuotare in queste acque
Al grido di chi è più vero, la folla tacque
‘Sto stron*o nacque nel ’79 in mezzo al Tevere
Ci metto la mia intera vita in questa mer*a
Sempre che ci vuoi credere
Divido il pane, moltiplico le ostriche e ricciole
Questi ragazzi andranno in cielo in jet, se Dio lo vuole
Questi ragazzi c’hanno un posto perché l’hanno preso
Non importa in quale modo, basta che se lo so’ preso
Teso come corde, viole della morte per la tua figura
Due mie sedici barre so ‘na sepoltura
L’effige del mio gruppo ha fatto scuola
Ma poi l’invidia suona
I soldi uccidono, la crew muore da sola
Un morto dalle labbra viola
Affiora sulle mie sponde
Il marchio dell’infamia sulla fronte
Non mi confonde co’ ‘sti scrausi
Prendono gli applausi giusto a casa loro
Co’ ‘sta track me li divoro
Questo rap è il mio lavoro
Te chiudo in una bara co’ ‘na mezza barra
Chicco impara
Dissi me? C’hai il disrespect di tutta Italia
Check out.

[Outro]
L’hip-hop italiano bella pagliacciata
Minch*a l’ultimo bong l’ho fumato nel 2000
Ahahahahahaha.

* derivata dall’inglese “grind” (che significa “sbattersi”, lavorare sodo al fine di raggiungere un obiettivo, ma anche “fare un ottimo lavoro”), “Grindo” è una parola spesso utilizzata dal rapper.

copertina-brano-lobo-noyz-narcos