Il futuro: video ufficiale del nuovo singolo dei Baustelle

0

 

il-futuro-video-bastille

Il futuro è il nuovo singolo dei Baustelle, band alternative rock formatasi nel 1996 a Montepulciano. Questa canzone è estratta dall’ultima fatica discografica Fantasma, rilasciata il 29 gennaio 2013.

Il Futuro, è anche stato scelto per fare da colonna sonora al nuovo film diretto da Mirko Locatelli, in uscita il 3 aprile che si intitola I corpi estranei. Si tratta del secondo lungometraggio del regista milanese, ed è stato presentato all’ultimo Festival di Roma.

La pellicola, realizzata con il supporto di Fondazione Magica Cleme, vede protagonista Filippo Timi, e narra la storia di un padre che accompagna il figlio a Milano, per essere curato in ospedale.

Traggo da News Cinecittà: “Come raccontare la malattia di un bambino e il dolore di un padre? Con quali immagini? – racconta Mirko Locatelli – Ecco le prime domande che mi sono posto scrivendo I corpi estranei, come sempre insieme a mia moglie Giuditta Tarantelli, co-sceneggiatrice e co-produttrice dei miei film. Siamo voluti partire da due parole chiave: dignità e pudore. La dignità di Antonio, eroe silenzioso, lontano dalla famiglia per proteggere suo figlio; quella di Jaber, poco più che un ragazzino, che si muove quasi sempre nel buio, come fosse a guardia del corpo, ancora vivo, del suo amico Youssef; e quella di tutti gli uomini e le donne che lottano per la sopravvivenza, propria o dei propri cari, nella corsia dell’ospedale come tra i bancali di un mercato notturno. Il pudore, poi: quello che in fase di scrittura avevamo voluto appartenesse ai nostri personaggi, e con cui poi ho voluto raccontarli, come fossero protagonisti di un documentario, per tutelare i loro corpi, i loro sentimenti, i loro rapporti, quando si scrutano, si odiano, si aiutano o stanno fermi ad aspettare nella speranza che qualcosa, attorno a loro, possa cambiare” ha concluso il regista, che ha anche diretto il videoclip del singolo dei Baustelle. Eccolo.

Per ulteriori informazioni sul nuovo film I Corpi Estranei vi rimando a questa pagina.

Testo Il Futuro – Baustelle
Sul raccordo anulare
I ragazzi di ieri
Hanno vecchi fucili
E una fotografia
Hanno fatto la spesa
Ed i conti col tempo
Ma la loro ballata
Finisce a metà
Ho sorriso a mio figlio
All’uscita di scuola
Ho guardato la casa
Che una volta abitai
Perché quando te ne vai
E’ davvero come se
Capissi per la prima volta
L’uomo che sarai
Perché tutto quel che hai
Prima o poi lo perderai
In autunno foglie e rami se li porta il vento
Il futuro desertifica
La vita ipotetica
Qui la vista era magnifica
Da oggi significa
Che ciò che siamo stati non saremo più

E potremo anche avere
Altre donne da amare
E sconfiggere l’ansia
E la fragilità
E magari tornare a sbronzarci sul serio
Nella stessa taverna
Di vent’anni fa
Ma diversa arriverà
La potenza di un addio
O la storia di un amico
Entrato in chemioterapia
E la vita che verrà
Ci risorprenderà
Ma saremo noi ad essere più stanchi
Il futuro cementifica
La vita possibile
Qui la vista era incredibile
Da oggi è probabile
Che ciò che siamo stati non saremo più
Il passato adesso è piccolo
Ma so ricordarmelo
Io, Gianluca, Rocco e Nicholas,
felici nel traffico
di un marciapiede del Pigneto vite fa