L’Onda: guarda il video del nuovo singolo di Enrico Ruggeri



L’Onda è il nuovo singolo del cantautore Enrico Ruggeri, che anticipa il rilascio di Frankenstein 2.0, che vedrà la luce il 18 marzo 2014. L’opera fa seguito all’ultima fatica discografica Frankenstein uscita il 7 maggio 2013. La nuova versione di Frankenstein presenta quattro inediti ed è ispirata al romanzo di Mary Shelley.

Ruggeri avrà modo di promuovere il nuovo album attraverso il tour che inizierà il 20 Marzo dal Teatro San Domenico di Crema, e proseguirà il 23 a Trento (Auditorium Santa Chiara), il 24 marzo (Teatro Nuovo di Milano), il 3 aprile (Teatro Politeama di Genova), il 4 aprile (Teatro Colosseo di Torino), il 5 aprile (La Contrada Teatro Stabile di Trieste) e il 22 aprile (Teatro Ariosto di Reggio Emilia).

La musica del brano L’Onda, è in bilico tra new wave e disco music anni ’70/ ’80, con un inciso impossibile da togliere dalla testa.

Molto bella e ricca di significato questa canzone del grande Ruggeri, che parla dell’Italia, della politica e dell’Europa comunista. Il brano quindi, scatta una fotografia sui nostri tempi, parlando dell’omologazione, e del buonismo che diventa conformista nel suo apparente anticonformismo, tra la paura di stare fuori dal gruppo e il disperato desiderio di apparire, e, quindi, di essere.

Di questa canzone è disponibile il video ufficiale rilasciato in anteprima su Tgcom24. Clicca quì per vedere il videoclip di questo brano, in rotazione radiofonica e in digital download dal 7 marzo 2014.

ruggeri-l-onda-offiicial-single-artwork

Testo L’Onda – Enrico Ruggeri

Parlano di pace, politiche future
mettono in campo congetture e poi seguono l’onda, l’onda

indignazione, la contaminazione
immigrazione, religione e poi seguono l’onda, l’onda

ahah ahah

se giro il tempo, grande cambiamento
ci rimettiamo in movimento e saliamo sull’onda, l’onda

più positivi, sorridenti e vivi (da correggere)
rigidamente permissivi trasportati dall’onda, l’onda

RITORNELLO
Ecco l’onda che ti dice
tutto quello che ti piace
la colomba della pace
che ti guida con la voce
purchè si nuoti sull’onda

più tollerati, non desiderati
poeti santinaviganti portati dall’onda, l’onda

europeisti tanto comunisti
innovatori perbenisti plasmati dall’onda, l’onda

RITORNELLO
Ecco l’onda che ti dice
tutto quello che ti piace
la colomba della pace
che ti guida con la voce
purchè si nuoti sull’onda

siamo fragili e smarriti senza direzione
addomesticati dal miraggio della partecipazione
purchè si nuoti sull’onda

RITORNELLO
Ecco l’onda che ti dice
tutto quello che ti piace
la colomba della pace
che ti guida con la voce

Ecco l’onda che ti dice
tutto quello che ti piace
la colomba della pace
che ti guida con la voce
purchè si nuoti sull’onda



Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento

*